Il laghetto del Dardagna

Il luogo dove è ubicato il Laghetto di Farnè si chiama Molino del Tosco e deriva dal fatto che nell’anno 1740,un toscano proveniente da ORSIGNA (PT) comprò il terreno e vi costruì un molino per la macinazione delle castagne,prodotto tipico della nostra montagna che allora era l’unico sostentamento delle popolazioni montanare. Il molino per funzionare usava la forza motrice dell’ acqua fornita dal fiume Dardagna, a tastimonianza di questo esistono ancora le macine in sasso che sono esposte all’ ingresso del laghetto. Le stesse acque del fiume Dardagna, veramente pure e incontaminate, sono usate ora per allevare e coltivare la nostra produzione di Trote Iridea, piante di Ortensie (di varie qualità e colori) e di tante altre qualità di fiori. E’ interessante vedere come sia stato costruito dal sig. Gino l’impianto ittico con annessi i due laghi da pesca, utilizzando la teoria e la pratica dei vasi comunicanti, il tutto è stato realizzato rispettando rigorosamente l’ ambiente e la natura circostante.

ONCE UPON A TIME…

Ai primi degli anni “60, Gino Vitali, meditava ormai da troppo tempo di realizzare un allevamento di visoni, poi però, per cause davvero avverse (e col senno di poi potremmo dire per fortuna…) cambiò idea e creò una grande vasca con la precisa l’ intenzione di vendere trote. Negli anni succesivi, grazie all’ aiuto della Fedora, venne posata la prima pietra attraverso non pochi sacrifici e tempi di duro lavoro, con lo scopo di creare un laghetto per la pesca alla trota ed un simpatico allevamento di capre. Con il passare degli anni, l’attività prese a funzionare come tutti speravamo e fu così che anche la figlia Ira, iniziò a contribuire con il proprio olio di gomito nella fortuna dell’ azienda familiare.

Oggi, la nostra azienda, che conoscete ormai tutti con il nome a noi più caro “Laghetto del Dardagna”  si trova in località Molino del Tosco, presso Farnè nel comune di Lizzano in Belvedere. Questo breve angolo di paradiso sulla terra, è composta da due laghetti da pesca alla trota Iridea, ci sono ben 4 vasche di allevamento trote, una porzione di terreno adibita a coltivazione e vendita di Ortensie di variegate qualità.

Siamo ai piedi del Parco regionale del Corno alle Scale e se ci venite a trovare vi mostriamo un incantevole angolo dell’ Appennino Tosco Emiliano. I laghi da pesca sono circondati da una piantagione di 1000 piante di Ortensie ad altezza d’ uomo, all’ interno dell’ azienda si possono ammirare alcune qualità di animali da cortile come pavoni, bellissime anatre, oche e persino alcune razze di gallinacei.